Nuova Direttiva Bassa tensione 2014/35/UE

E’ stata pubblicata la nuova direttiva Bassa tensione 2014/35/UE.

L’obiettivo è garantire che il materiale elettrico sul mercato soddisfi requisiti che offrano un livello elevato di protezione della salute e della sicurezza delle persone, degli animali domestici e dei beni, assicurando nel contempo il funzionamento del mercato interno.

La direttiva è stata pubblicata unitamente ad altre direttive di interesse per gli enclosures (EMC 2014/30/UE, ATEX 2014/34/UE).

Le novità introdotte nelle nuove direttive riguardano i ruoli, gli obblighi e le specifiche responsabilità dei singoli operatori economici (produttori, rappresentanti autorizzati, importatori, distributori) coinvolti nell’immissione sul mercato del materiale elettrico a bassa tensione, il nuovo modello di “dichiarazione UE di conformità” e i principi che regolano l’apposizione della marcatura CE.

A decorrere dal 20 aprile 2016 le direttive precedenti sono state abrogate.

Per questo motivo, sono state aggiornate le dichiarazioni di conformità ETA e gli E BOOK su AtEx e EMC. I nuovi documenti sono scaricabili da myETA al link

Da notare che i certificati di conformità rilasciati in accordo alla vecchia direttiva AtEx restano validi ai fini della nuova Direttiva 2014/34/UE, anche se non sono ritenute fattibili estensioni dopo la data del 19 aprile 2016 (il certificato per le casse ST-EE e ECOR-EEX è in fase di aggiornamento).

Le direttive non hanno modificato le normative armonizzate (come ad esempio la EN62208), che rimangono quindi valide.

Il nostro staff tecnico-commerciale è a completa disposizione per ulteriori informazioni.