ENERPOWER
  • Struttura realizzata in acciaio ad alto limite di snervamento per una più elevata resistenza meccanica
  • Struttura zincata con rivestimento magnelis®: eco-compatibile e con protezione auto-cicatrizzante, garantisce un risultato estetico di alto livello
  • Ampia gamma di dimensioni, combinabili tra loro
  • Unità funzionali dedicate per ogni apparecchio
  • Montaggio semplificato della struttura grazie all’elevata standardizzazione, flessibilità e modularità dei componenti
  • Unità funzionale predisposta per forma di segregazione fino a 4b
  • Compatibilità con apparecchi dei principali brand/costruttori presenti sul mercato nelle varie esecuzioni disponibili (fisse, rimovibili, estraibili)
  • Pannelli di copertura forniti in colore standard RAL7035 bucciato, ciclo di verniciatura standard ETA con polveri termoindurenti epossipoliestere
  • Ingresso cavi dal basso o dall’alto per molteplici installazioni
  • Fori fi lettati M6 per un agevole montaggio
  • Sistema ENERPOWER sottoposto alle prove di tipo previste dalla norma CEI EN 61439-1-2, con prestazioni garantite da prove effettuate in condizioni normali di esercizio
  • Grado di protezione IP30, incrementabile a IP31

 

Il sistema di armadi componibili ETA con sistema sbarre e supporti sbarre brevettati ETA è stato sottoposto alle prove di tipo previste dalla norma CEI EN 61439-1-2 e risulta certificato:

  1. Verifica della tenuta al corto-circuito, eseguita presso il Laboratorio ABB Sace di Bergamo (Italia). Relativa certificazione nr. 175 rilasciata da ACAE di Bergamo (Italia) sulla base dei rapporti LOVAG rilasciati da ABB Sace.
  2. Verifica dei limiti di sovratemperatura, eseguita presso il Laboratorio I.N.RI.M. di Torino (Italia) con rapporto di prova nr. 14-0114-01.
  3. Prova di corto circuito condizionato dagli interruttori, con Icc 100kA/1s, eseguita presso il Laboratorio ABB Sace di Bergamo (Italia). Relativa certificazione nr. 477 rilasciata da ACAE di Bergamo (Italia) sulla base dei rapporti LOVAG rilasciati da ABB Sace.